LA RIVISTA DI Mil LAT E TECNOLOGIA PIÙ VENDUTA IN ITALIA

CD versione BASE (Rivista + CD) 2,99 versione PLUS (Rivista + DVD) 3,99 IN REGALO GI IOCO COMPLETO

DD versione DvD (Rivista + DVD DL) 5,99 ICI versione colp (Rivista + DVD) 5,99

T © DIversoreoma (Rivista + DVD + Manualetto) 5,99 C asti EV, AN L a è NOVEMBRE 2019 sl} Th L de N Anno XXI, n.9 (262) fi : Vigile a WET ° CCAr Ce_ stà |

| 90262

| LUI Magazine “wine

sa 0

CONFESSIONI DI UN PIRATA E Cor

“VEDO TUTTO INY CHIARO!” 4

Truccare il dedocer e sbloccare la visione di tutti i canali TV è più facile di quel che si creda. Ecco l'inchiesta che ne svela tecniche (e rischi!) ». 30

592913

Il cavaliere viene convocato dal papa /

\ esta per vivere il più grosso incubo che si possa immaginare...

TUTTI | TOOL, IN REGALO SU DVD

he GRATIS TUTTI GLI STRUMENTI

IN IN REGALO SOLO PER TE

WINDOWS XP CD

Il kit software che ti consente di ridar vita al tuo vecchio PC e farlo funzionare alla grande! p. 50

IN REGALO BASI, CAMPIONI E BRANI PRONTI DA RIARRANGIARE Crea la G) | e, EST VERITÀ tua App PS | SENZA FILI nnt

: PROVA SU STRADA

‘iPhone 1] | SENZA LIMITI | Senza programmare È ‘oliori ; uali strumenti usare? Lo abbiamo avute È eee Come si sviluppa un software?

| È dellatuarete p. 38 E una WebApp? Te lo diciamo noil

tra le mani! ni

RI VI @ Î A TRASLOCO sen PR Come trasteic e password siveta Son, DA AUDIO IN TESTO = San gti amegni, registrazioni

CON U

N CLICK deg iegone dee

° apvazon

IL BREVETTO DI VO CON IL COMPUTER Divertiti a pilotare aerei ed alicotteri dal salotto di casa È ro 3 guot9* co di cercate gin vuole

Stan merce DI pio \ le-corn 5 \ Sfrutta e gontare a cas? uo Li N Nd n pag SUPERA DIS GRA \ S 1%

\ E GOOGLE HOVE.

mer | GOOGLE DA ECHO een

)

NEWS IS een Curiosità, indiscrezioni e novità

UNA RISPOSTA ATUTTO ....10 Risolti i problemi più comuni

MAILBOX ...........0000000012

Le tue domande, le nostre risposte Truccare la visione d

INVETRINA ................14 In test nuovi hardware e software

WIN CD/DVD-ROM..........79 Come utilizzare i nostri supporti

SISTEMA

20 15utilitoolche (forse) non conosci Gtrumenti per ottimizzare l'uso del sistema e migliorare l'esperienza utente

AUDIO & VIDEO

24 Lamusica, si fa con il PC! Che sia house, hip-hop, RnBola tanto di moda trap, poco sposta... —nn 46

illegale!) del

Key e Retrò

Tiguidiamo

EDITORIALE

il dedocer

30 Tutta la TVin chiaro! Le mosse dei pirati Dopo il blocco delle IPTV, ecco rispuntare la tecnica (100%

38 Lapotenza corre sui fili | nuovi adattatori Powerline testati nei nostri laboratori

50 UnCDperiltuo vecchio computer! 70 | software giusti per ridare vita al.tuo PC sepolto in soffitta

GRAFICA DIGITALE

56 Lafotodelmese... Svelate le tecniche High 74

58 Leimmagini prendonovita! 76

LO po sbloccare 3 TV è più facile di l'inchiesta (e rischi!)

ji tutti | canali

pag 510)

di un banner animato con Photoshop

GIOCHI

cardsharing

62 Giocare alla grande con Windows 10 Se segui questi dieci consigli...

64 Ilcastello dell'avventura Prova a sopravvivere alle sfide di Lecarde Chronicles 2

DOMANDE & RISPOSTE

68 Comecreare app Android senza usare linguaggi di programmazione

Così vedo il tuo e-commerce Come migliorare il posizionamento su Google

Come installare Ubuntu sul PCe affiancarlo a Windows

73 Registrare le videochiamate di Skype

Come verificare se una scheda microSD/SD è falsa

Controlla lo stato di salute

alla creazione di un hard disk

Qual è la nuova “vera” actioncam?

Il primo di ottobre scorso è stata presentata al pubblico la GoPro Hero 8: la prima videocamera da “asporto” che ha di fatto concepito un nuovo segmento di prodotti - le actioncam. Nonostante la concorrenza si sia scatenata in inseguimenti (e talvolta sorpassi) all'ultimo miglio, la GoPro sta sempre sul podio (primo, secondo o terzo posto che sia, ndr). E con questa nuova versione ha deciso di ampliare il suo pubblico di fedelissimi, strizzando l'occhio al mondo dei vlogger, con display orientabile, microfono di qualità e modalità lineare in tutte le sue risoluzioni, così da eliminare il tanto amato/odiato effetto mappamondo.

Abbiamo testato la nostra prima GoPro nel lontano

2008 (su Win Magazine n. 113 - http://bit.ly/ lamiaprimagopro) e, quando abbiamo avuto tra le mani il nuovo modello, siamo rimasti un po' interdetti viste le (relativamente poche) novità introdotte lato action.

Non è che la GoPro Max, evoluzione della Fusion, con riprese a 360 gradi, videoediting easy e integrato, 6 microfoni per audio spaziale, nonostante le qualità “ridotte"lato riprese standard, sia da considerarsi la nuova “vera"actioncam GoPro? Lo scopriremo a breve nel nostro test. Stay tuned.

Gianmarco Bruni - winmag@edmaster.it

Anno XXII - n.ro 9 (262) - Novembre 2019 Periodicità mensile - 19/10/2019 http://shop.edmaster.it

Reg. Trib. di Cs 618 del 7 settembre 1998 Cod, ISSN: 1128-5923

DIRETTORE RESPONSABILE: Massimo Mattone RESPONSABILE EDITORIALE: Gianmarco Bruni

COLLABORAZIONI: R. De Luca, D. Galimberti, M. Oliva, SCS Servizi Editoriali, T. Trua

INDIRIZZO MAIL REDAZIONE: winmag@edmaster.it

PROGETTO GRAFICO E ART DIRECTOR: Paolo Cristiano

IMPAGINAZIONE E GRAFICA: Beppe Salvagnoni, Fabiola Grandinetti

CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITÀ: MEDIAADV S.r.l.

Via Antonio Panizzi, 6, 20146 Milano Tel. 02,43986531

e-mail: info@mediaadv.it

EDITORE: Edizioni Master S.p.A. Via Bartolomeo Diaz, 13 - 87036 Rende (CS)

PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO: Massimo Sesti

DIRETTORE EDITORIALE: Massimo Mattone

ARRETRATI

Costo arretrati (a copia): il doppio del prezzo di copertina

+ €6,10 (spedizione con corriere).

Per informazioni e richieste, inviare un'e-mail all'indirizzo arretrati@edmaster.it

SOSTITUZIONE: Qualora nei prodotti fossero rinvenuti difetti o imperfezioni che ne limitassero la fruizione da parte dell'utente, è prevista la sostituzione gratuita, previo invio del materiale difettato. La sostituzione sarà effettuata se il problema sarà riscontrato e segnalato entro e non oltre 10 giorni dalla data effettiva di acquisto in edicola e nei punti vendita autorizzati, facendo fede il timbro postale di restituzione del materiale. Inviare il supporto difettoso in busta chiusa a: Edizioni Master - Servizio clienti

Via Diaz, 13 - 87036 Rende (CS)

SERVIZIO CLIENTI @ servizioclienti@edmaster.it

ASSISTENZA TECNICA (via e-mail): Winmag@edmaster.it

STAMPA: Arti Grafiche Boccia Spa Via Tiberio Claudio Felice, 7 - 84131 Salerno

DUPLICAZIONI: Duplas Avelca s.r.l. a socio unico Via G.P. Clerici, 11 - 21040 Gerenzano (VA)

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L’ITALIA: Distribuzione S0.DI.P. “Angelo Patuzzi” S.p.A., Via Bettola n. 18, 20092 Cinisello Balsamo (MI), Tel. 02.660301, 02.66030320

Finito di stampare Ottobre 2019

Nessuna parte della rivista può essere in alcun modo riprodotta senza autorizzazione scritta di Edizioni Master. Manoscritti e foto originali anche se non pubblicati, non si restituiscono. Edizioni Master non sarà in alcun caso responsabile per i danni diretti e/o indiretti derivanti dall'utilizzo dei programmi contenuti nel supporto multimediale allegato alla rivista e/o per eventuali anomalie degli stessi. Nessuna responsabilità è, inoltre, assunta da Edizioni Master per danni derivanti da virus informatici non riconosciuti dagli antivirus ufficiali all’atto della masterizzazione del supporto. Nomi e marchi protetti sono citati senza indicare i relativi titolari. Windows è un marchio registrato di Microsoft Corporation.

News

perde

Ancora una volta, Apple riesce a rivoluzionare la propria gamma di smartphone, introducendo molte novità

e l'iPhone X rappresentava lo smartphone

del decennale (non a caso la “X” indica

il 10innumero romano) e le tre varianti dello scorso anno (XS, XS Max, ed XR) era- no la normale evoluzione di quel modello, quest'anno Apple ha deciso di tornare ad una numerazione più classica, introducendo la desinenza “Pro” per distinguere il modello [e:=oF:|{o(t[2Naglote(S]|{fiCoJoXo|Nek:lne]ae}:M@IfufoVEt mo quindi di fronte ad un iPhone 11 come successore dell'iPhone XR, e l'iPhone 11 Pro (anche in versione Max) che prende il posto dell'iPhone XS e racchiude tutti gli ultimi ritro- vati tecnologici della casa della mela.

iPhone 11 Pro (e iPhone 11 Pro Max)

Già utilizzata per contraddistinguere il mo- dello più evoluto dell'iPad, la desinenza “Pro” entra a far parte anche del mondo iPhone, un modo come un altro per evidenziare che sono questi modelli avere “qualcosa in più” rispetto al modello base, anziché presentare quest'ultimo come un telefono frutto di qualche compromesso. Siamo di fronte ad untelefono che mantiene la stessa linea dell'iPhone XS, a parte la nuova fotocamera con tripla lente, ma migliorato sotto molti aspetti e realizzato con un procedimento completamente nuovo: si parte da un singolo pezzo di vetro opaco (il vetro di maggiore durezza mai utilizzato in uno smartphone) per integrare in un'unica linea anche il comparto fotografico, e lo unisce ad una cornice in acciaio inossidabile.

Tutto questo è declinato in quattro diversi co- lori: accanto ai classici Argento, Grigio Siderale, Oro, e arriva una nuova variante Verde Notte. Lo schermo mantiene la stessa dimensione e risoluzione del modello precedente: 2.436 Xx 1.125 pixel, che spalmati sui 5,8 pollici dello schermo OLED consentono di raggiungere la densità di 458 ppi; aumentano però il contra- sto e la massima luminosità, il che consente Ele WAVoJo][cXe[{e[sulall(GuiNaltToVoXe [Go] NA co] iSISTE

4 Win Magazine

Apple: iPhone

[ED

Anche l'applicazione per lo scatto fotografico presenta un'interfaccia rinnovata, che mostra un'inquadratura più ampia a tutto schermo

La tripla camera di iPhone 11 Pro, con teleobiettivo, grandangolo

e ultra-grandangolo

La registrazione automatica di 4 video attraverso le 4 Sn fotocamere (inclusa quella "Vani frontale) i

Non è una novità di quest'anno, ma è sempre bene ricordare che gli iPhone sono impermeabili fino a 4 metri per 30 minuti

Un dettaglio della nuova | linea ricavata da un unico pezzo di vetro

ZI

ARS | Lon

<L

{s<

x

(4

[=]

LS

2

(e)

E

=

[©]

w

2]

>

[©]

i | : Sa

si ì I

per Retina XDR, anche se viene a mancare il 3D Touch (tecnologia interessante ma poco sfruttata). Uno schermo del genere è l'ideale per vedere i filmati (grazie anche al supporto HDR) e perrendere ancora migliore l'esperienza utente, la riproduzione audio guadagna la compatibilità con il formato Dolby Atmos, offrendo un suono le)[Uit= Vo] [e[sia] Nea nalzio[[foXe siilali corali (XSot:V4[0) Inevitabile l'aggiornamento del processore [eoJelii el seN\(ogStoX@FAVoJo][2g.Wic3:](eJ:][«flafe]c-lo(oXol offrire le migliori prestazioni del settore: CPU GPU, motore neurale, e i nuovi acceleratori di apprendimento, consentono di ottenere pre- stazioni fino al 20% superiori rispetto al pre- ». cedente Apple A12,ma con un'efficienza e un

2 ‘Consumo energetico minore, che si traduce in un'autonomia fino a 4 ore superiore rispetto all'iPhone XS. Attal proposito, gli iPhone con- tinuano a mantenefa.il connettore Lightning, ma sul nuovo alimentatore da 18W fa la sua comparsa la porta USB-C. Sull'iPhone 11 Pro . _Maxnon c'è molto da dire: sostanzialmente si

| tratta diun telefono che, rispetto alla versione ‘da 5.8 pollici, è semplicemente più grande: 6,5 pollici per un totale di 2.688 x 1.242 pixel, ‘ed essendo un telefono più grande anche la batteria assicura un'autonomia leggermente superiore. Infine, i nuovi iPhone 11 Pro sono classificati con un rating IP68 per la resisten-

| zaaschizzi, polvere, e all'immersione fino .

a 30 minuti ad una profondità di 4 metti.

La camera di fa in tre (più una) La novità più visibile, e per certi versi este-

li nuovo schermo XDR raggiunge livelli altissimi di luminosità e contrasto,

per una migliore visione all'aperto e il miglior dinamismo cromatico

di sempre

ticamente più discutibile di iPhone 11 Pro, è la nuova fotocamera a tre lenti: la prima è il classico grandangolo da 26 mm con diaframma f/1.8, un obiettivo a 6 elementi [e(0Ja&<x<:\°)1{F44:VA{<]1{=M e) i(<t-PASIU ASIA Malt(oVio) sensore da 12 MegaPixel. Il teleobiettivo che realizza lo zoom ottico x2 è un 52 mm con diaframma f/2.0, molto più aperto rispetto al modello precedente, e anch'es- so con obiettivo a 6 elementi stabilizzato e sensore da 12 MegaPixel. Infine la novità della terza lente: un ultra-grandangolo con lunghezza focale da 13 mme diaframma f/2.4 che consente inquadrature 4 volte più ampie con un angolo di 120 gradi (e sempre con sensore da 12 MegaPixel). Unendo i dati di tre sensori, gli algoritmi di fotografia computazionale riescono adidentificare al meglio il soggetto, consentendo di ottenere scatti in modalità ritratto con una migliore separazione dallo sfondo, ritratti di gruppo, dei propri animali domestici, o anche di oggetti. Tre sensori consentono di ottenere scatti in una modalità smart HDR ancora più efficace, [galere [UTef=ie]al:aloxiaNaatole(exSIe|alli[ee1iVoX=]alelalSi gli scatti notturni o realizzati in condizioni di scarsa luminosità.

Infine non bisogna dimenticare.la camera frontale: così come nei due modelli preceden- ti, grazie ai sensori di Face ID è grado di ricono- fe](2MF-|0](o)foJale[1t=Xo{{e[SF:]a\cogiale [Bi=(e]f=|(ON<0x da applicare gli stessi effetti di modalità ritratto della camera posteriore; inoltre quest'anno cresce di definizione raggiungendo i 12 Me- gaPixel e acquisisce la capacità di registrare video-selfie in slow-motion. Un'altra no- vità, che Apple alza l'asticella della fotogra- fia computazione (ma che sarà disponibile solo tra qualche mese) è un nuovo sistema (e[N=tf=]ofe]f=vafeJatsXe(sii(Siisalaniete]{ali(o(SialoJanliatz1co) Deep Fusion: grazie a nuovi algoritmi di ap- prendimento automatico elaborati dal Neural Engine del chip A13 Bionic, iPhone 11 ela-

‘borerà automaticamente anche le immagini

inquadrate precedentemente allo scatto, così da trovare, pixel per pixel, la scelta migliore in gradi.di assicurare alla foto il più basso livello

VOTA

di rumore possibile (soprattutto per le foto . notturne) la miglior gamma cromatica, e il livello più elevato di dettaglio.

Parlando di registrazione video, assoda- ta la capacità di registrare video in 4K a 60 fps (caratteristiche già presente anche sui precedenti modelli) la novità del 2019 è la capacità di registrazione multicamera, ovve- ro la capacità di filmare contemporane- amente da tutti gli obiettivi, ottenendo quindi più filmati sincronizzati da mondare come più di piace; viene inoltre introdotto lo zoom audio, ovvero l'adeguamento del livello di registrazione audio in base allozoom dell'inquadratura.

Potenza senza compromessi

Il SoC Apple A13 Bionic rappresenta l'evoluzio- ne del precedente Apple A12. Parliamo di un [OJ (O1e=XSX0) (<2 0] (olo [o)uoXto E MISIIV[@Iclo]a]fo]fole=So) da 7 nm, con CPU principale da 2,66 GHz con 8,5 miliardi di transistor e sei core (2 ad alte prestazioni e 4a basso consumo), affiancata da un processore neurale a 8 core (in grado di effettuare un trilione di operazioni al secondo) e una GPU da 4 core, Tutto questo consente di migliorare le prestazioni del 20% contenendo i consumi. L'altra novità è il nuovo chip U1, che utilizza la tecnologia Ultra Wideband per il riconoscimento spaziale, una tecnologia che migliorerà AirDrop implementando il rico- noscimento della direzione, ma in un futuro prossimo potrà essere utilizzata anche per riconoscere altri oggetti e dispositivi.

iPhone 11: la vera star

Diversamente dell'anno scorso, quando l'iPho- ne XSe l'iPhone XRerano presentati come due modelli differenti anche nel nome, quest'anno l'iPhone 11 viene presentato da Apple come

La camera frontale consente di ottenere gli stessi effetti e la stessa definizione di quella posteriore, inclusa

la possibilità di registrare video in slow-motion

VEVECE ZI)

News

LA NUOVA LINEA AL COMPLETO

Come accennato in precedenza, quest'anno Ap- ple ha modificato la denominazione dei nuovi smartphone per dare maggiore importanza al più piccolo dei nuovi arrivati. Inoltre, per evitare il rischio di cannibalizzazione, e in modo simile a quanto già fatto un anno fa dall'attuale listino

iPhone 8

1.334x750

EZA)

12 MP -grandangolo

DIGHE

Risoluzione

ppi

Fotocamera posteriore

-teleobiettivo

(ENEIERICA) Fotocamera frontale ESTA Accesso 3 Touch

Capacità

EYIOATIARTI Fino a 13 ore di riproduzione video

INCISO) CONcEGIIIO

Dimensioni Peso Autonomia F

Colori

Prezzo 559 (64GB)

609 (128GB)

il vero e proprio modello principale, mentre i modelli “Pro” sono quelli dotati di qualco- sa in piu. In effetti l'iPhone 11, a un prezzo sensibilmente inferiore rispetto ai modelli top, offre caratteristiche comparabili ai fratelli maggiori: l'iPhone 11 monta “solo”una doppia fotocamera anziché quella tripla delle versioni Pro ma il comparto fotografico è comunque in grado di garantire gli stessi effetti della modalità ritratto, e monta lo stesso obiettivo ultra-grandangolare che rappresenta la vera novita di quest'anno. Manca solo lo zoom ottico 2x, perdita sicuramente non da poco, ma più marginale rispetto ad altre possibili so- luzioni atte a contenere il prezzo sacrificando funzioni e potenza: il processore e il medesimo Apple A13 Bionic con la stessa potenza del

Colori: oltre ai classici argento, grigio siderale e oro, il nuovo modello offre anche il nuovo Verde Notte

(MAVVITRRAVIEOEeZIoRI

iPhone 8 Plus

12 MP doppia:

158,4x 78,1x7,2 mm

riproduzione video

CONCRETO

729 €(128GB)

sono stati eliminati gli iPhone XS e XS Max, la- sciando all'attivo solo l'iPhone XR e l'Phone 8 (in versione normale e Plus). In attesa di vedere se, come vogliono le indiscrezioni, Apple rilascerà in primavera una nuova versione dell'iPhone SE (il piccolo ed economico modello di grande suc-

iPhone XR iPhone 11

1.792x828

326 12 MP

5,5” 1.920x1080 401

UREZAGIA)

12 MP doppia:

ELENCO) SELCELCOO

4K - 60 fps 7MP A11 Bionic LRD) NI

64 GB (PX:10)

(24C1:) (pl:10:)

2029 ino a 14 ore di Fino a 16 ore di riproduzione video Azzurro, Bianco, LE CRCEI GEO) Rosso (PRODUCT)R!? 739€ (64GB) 789€ (128GB)

INCISO) NE CENO) 679€ (64GB) 839 (64GB) 889€ (128GB)

1009 (256GB)

fratello maggiore, così come la camera frontale e il Face ID. Tutte le capacità fotografiche e di registrazione video rimangono immutate (al netto dello zoom ottico 2x per la camera posteriore) e anche il più piccolo tra gli ultimi arrivati consente di registrare video in 4K a 60 fps, filmati in slow motion e usare tutti gli effet- ti della modalità ritratto (anche con la camera frontale). La differenza più grossa rimane lo elalzigaaloxi [ale |U[=KicoXe-Kfolao aisi ]paloXo[Ri(o]a1ta ad un OLED Super Retina XDR da 458 ppi, ma ad un più semplice Liquid Retina HD, con la

RSA SETTE

-ultragrandang.

4K - 60 fps 4K - 60 fps 4K - 60 fps DIL DIL A12 Bionic A13 Bionic A13 Bionic

150,9x75,7x8,3mm | 150,9x75,7x8,3mm 144x71,4x8,1 mm Rien O DI 1889

cesso che è uscito di scena lo scorso settembre) al netto di quello che si può ancora trovare nei negozi, l'offerta ufficiale di Apple è quella riassunta nella seguente tabella, dove abbiamo messo a confronto le principali caratteristiche di tutti i IpatoJe StI{iCe iS oloJello}{{F

iPhone 11 Pro Max 6.5” 2.688x1242 458

(PA LIZ ER -grandang. ELERTELCA

-teleobiettivo

4K - 60 fps 12 MP A13 Bionic Face ID O)

64 GB 256 GB PIPA?)

IREIOZA RCA LIL 2269

iPhone 11 Pro 2.436x1125

PAVIA CER -grandangolo -ultragrandang. -teleobiettivo

Fino a 17 ore di riproduzione video

VORAGINE GIA

Rosso (PRODUCT)F!?

Fino a 18 ore di riproduzione video INCISO) Grigio Siderale, Oro Verde Notte 1189 (64GB) 1359 (128GB) 1589 (256GB)

Fino a 20 ore di riproduzione video LUCIO) Grigio Siderale, Oro Verde Notte 1289 (64GB) 1459 (128GB) 1689 (256GB)

classica definizione Retina da 326 ppi e senza [ISU TeJeleJa togin |D]SMESTE1201eX o)paltiate [SI=No |M ico)e}ta le NUlaloxtelal=lgasloXo (= NeJA[A(co]aiUiat: N A Kto][VPA(o]el= di 1.792 x 828 pixel.

Per rendere l'iPhone 11 ancora più appetibile, Apple lo offre i sei nuovi colori, meno brillanti rispetto a quelli del precedente iPhone XR, ma comunque accattivanti: viola, giallo, ver- de, nero, bianco, e il consueto rosso. Il vero elemento che rende iPhone 11 appetibile è però il prezzo: parliamo sempre di 839€, ma è un costo allineato a molti altri prodotti di alta

"di si

gamma, che non hanno la stessa potenza di questi nuovi iPhone.

Le prime impressioni L'accoglienza di iPhone 11 è stata più calorosa del previsto: in attesa dei dati ufficiali (se

I Benchmark di Geekbench mostrano la potenza del nuovo iPhone 11 Pro

Apple deciderà di diffonderli), | maggiori siti di e-commerce segnalano una domanda di molto superiore rispetto ai modelli del 2018, in particolare per il modello Pro in colore Verde Notte. In parte questo risultato arriva dal maggior numero di novita introdotte quest'anno (l'iPhone XS poteva sembrare

La nuova colorata famiglia di iPhone 11

fondamentalmente identico all'iPhone X, mentre l'iPhone 11 Pro ha sicuramente più carattere) e in parte dalle prime recensioni decisamente positive. Parlando delle foto, la tripla fotocamera del nuovo iPhone offre il miglior bilanciamento cromatico e una dei dettagli superiore a qualsiasi altro telefono, con colori realistici anche in modalità nottur- na. Positivo anche il feedback sull'autonomia, dove le 4-5 ore di autonomia in più dichiarate e: W.VoJo]isucician]o]g=1a\oRsto]gdE]olo]ale(=Is=2=(e Via] effettivo miglioramento anche sotto questo aspetto. Non mancano infine i commenti positivi anche sul modello più piccolo: le prestazioni superiori delle SOC Apple A13, SME Ne [oJoJo)F: Ke: palcif=&0]aNo]o](cias\VeXele:]ateF:/ate [ele] :1(=Ma (oli e=iale (oJalegianiie]{{e] (alt= ]alelal=aaFiolciuco) Elf asote (=i|[o] CoJoXe (Sil [eX{«Co]stoX= 121210}

Oltre a evidenziare la potenza del chip Apple, i primi test sembrano evidenziare che tutti

PAN

I Benchmark di Geekbench mostrano la potenza del nuovo iPhone 11 Pro

Se l'iPhone ti piace dal punto di estetico, o per la pulizia dell'interfaccia, ma non vuoi spendere una cifra così elevata per un telefono (oppure preferi

sci, per qualsiasi motivo, utilizzare Android) esiste un'alternativa che potrebbe fare al caso tuo, anzi, più di una. La prima è un vero e proprio clone del telefono della mela, anche nella confezione, con tanto di logo contraffatto, scritta iPhone, e una skin di Android che replica in tutto e per tutto i0512. Se qualcuno cerca di venderti un IPhone a prezzo stracciato, stai molto attento, perché potrebbe venderti un falso. Il clone, realizzato da Goophone e venduto ufficialmente solo in Cina (ma girando sugli store online o su eBay lo puoi trovare anche qui, a prezzi che si aggirano sui 170 euro) è comunque immediatamente rico

noscibile da vari dettagli: la parte sporgente della fotocamera non è nello stesso colore del telefono, ele stesse fotocame re sono visibilmente più piccole rispetto a quelle originali. Pas

n

Cubot si ispira

alle linee di Apple, pur mantenendo un proprio stile

I CLONI CINESI SONO GIÀ SUL MERCATO!

i nuovi iPhone montano “solo”4 GB di RAM. In effetti, se da un lato i 4 GB sono da con- siderarsi un po' pochi vista la dotazione di memoria della concorrenza, da un altro lato, questa caratteristica mette in risalto come la perfetta integrazione tra l'architettura della CPU progettata da Apple e l'OS proprietario [e[K{@(t]o]=gulale)MeleXXto]aloXe Fl (=giWanisio|{fol=]al@la1a [«oJaNe|Ut=]a]sit:Nfle[o]ui-golNSYAVVN

iPhone12,3

eee rete | 5472 13769

Geekbench 4.4.1 for i0S AArch64

Result Information

Upload Date

Viows

System Information

System Information Operating System Model Motherboard

Memory

Processor Information

Identifier Base Frequency

Li Instruction Cache Li Data Cache

L2 Cache

sando alla parte frontale, il clone ha un bordo inferiore molto meno sottile (forse la differenza più evidente) e l'interfaccia replica 10912, mentre il telefono della mela arriva direttamente con i0S13. Se poi si dovesse provare ad utilizzarlo, si noterebbe subito che il Face ID non funziona, e l'App Store nemmeno, mentre in una cartella si trova ben nascosto il Play Store di Google: a conti fatti, una brutta copia del vero iPhone. Un'alternativa un po' piu concreta è invece il CUBOT X20, telefono Android che pur richia- Taate Tal [el ife [<ssile[eNiAVo}ol(=iifato) sIAVIVTo) [ell eCeolE:Td(ONIIA) tutto e per tutto, col rischio di risultare “goffo”; in vendità a circa 130 euro, questo telefono replica nel profilo e nel design posteriore, la stessa linea dell'iPhone (anche se le camere sono in posizione differente) mentre sul fronte il notch e visibilmente diverso e più piccolo, e l'in terfaccia non vuole replicare 10S, ma si presenta per quello che e: Android

Goophone XI, il

clone dichiarato dell'iPhone 11 Pro

Win Magazine 7

Attenzione il tuo Chro è scaduto!

Chromebook, i laptop basati

sul sistema operativo Chrome OS, hanno un sistema di upda- te automatico che consente di disporre sempre dei più recenti aggiornamenti, a patto che il PC risulti collegato ad Internet. La cosa è estremamente comoda e garanti- sce agli utenti la possibilità di usare un PC sicuro e prestante, tuttavia è bene valutare che i Chromebook hanno una sorta di data di scaden- za “segreta”, superata la quale non ricevono gli aggiornamenti da par- te di Google. Stando a quanto re- centemente emerso, “big G”, infatti, ha deciso di supportare gli aggior-

namenti au-

tomatici per ciascun Chrome- book per un periodo non superiore ai 6,5 anni. Il conto alla rovescia comincia però quando l'hardwa- re viene rilasciato e non quando il computer viene usato per la prima volta, il che rendere difficile riuscire a capire quanto tempo, effettiva- mente, rimane. Prima di comperare un nuovo Chromebook dovremmo controllare l'apposita lista (http:// bit.ly/scadenzachromebook) sti- lata da Google per appurare quali terminali non godono più di al- cun supporto e quali, invece, si

® Gli update dei Chromebook saranno garantiti per 6 anni e mezzo

pia

stanno avvici- nando alla scadenza. Se, invece, siamo già in possesso di un Chromebook, possiamo fare tutte le verifiche del caso nel se- guente modo: apriamo Chrome, digitiamo chrome://version nella barra degli indirizzi e prendiamo nota di quanto riportato accanto alla voce Piattaforma. Succes- sivamente, visitiamo la pagina relativa agli update (http://bit.ly/ verificaupdatechrome) e cerchia- mo il nome in codice annotato in precedenza. Così potremo fa- cilmente risalire alla data di fine supporto.

DIMMI DOVE TITROVI

Apparentemente può sembra- re un gioco da ragazzi, ma in realtà riuscire a capire come si pronunciano i nomi dei luoghi non è sempre semplice, soprat- tutto quando non sono luoghi appartenenti al nostro stato.

In questo, può tornare partico- larmente utile il servizio online The Spoken World (http://bit. ly/dimmidovemitrovo). Si tratta di una mappa che utilizza le registrazioni audio fornite dagli utenti madrelingua tramite

il sito Internet Forvo (https:// it.forvo.com) per permettere di ascoltare la pronuncia dei nomi di tutte le location del globo terrestre. Usare il servizio è facile: seleziona il segnaposto relativo al luogo d'interesse, premi Play e ascolta la riprodu- zione audio propinata.

KNOB: ti spio via bluetooth!

Icuni ricercatori hanno individuato una nuova

vulnerabilità capace di mettere a rischio tutti i dispositivi che fanno uso del Bluetooth. La vulne- rabilità in oggetto prende il nome di KNOB (http:// bit.ly/knobattack), acronimo di “Key Negotiation of Bluetooth”, e può consentire a criminali informatici o semplici malintenzionati di intercettare il flusso di comunicazioni che avviene tra due dispositivi con- nessi tra loro, sfruttando il protocollo in questione. L'attacco sfrutta una debolezza nel processo di setup della chiave di cifratura, che avviene prima che i due dispositivi si connettano tra loro. Da notare, però, che ad essere soggetti alla vulnerabilità sono tutti i device non aggiornati di recente, in particolare quelli che non ricevono un update da prima della fine dello scorso anno. A preoccupare sono principalmente le tastiere. Intercettandone il flusso, infatti, un eventuale aggres- sore potrebbe carpire tutti i testi immessi. Resta comunque fermo il fatto che la falla non può essere sfruttata da remoto e che al momento non sono state ancora rilevate ope- razioni malevole che l'abbiano sfruttata.

8 Win Magazine

Microsoft e Facebook ascoltano le conversazioni

L'obiettivo era quello di migliorare i servizi offerti dalle aziende. Ma con la privacy come la mettiamo?

TG vocali e servizi di messaggistica ono soluzioni all'ordine del giorno: la quasi totalità dei colossi dell'IT fornisce ai pro- pri utenti risorse di questo tipo, ma la quasi totalità ha anche ammesso di ascoltare le conversazioni private intavolate dagli uten- ti, al fine di migliorare i propri servizi. Le prime dichiarazioni di questo tipo sono giunte da Google, Amazon e Apple. Recentemente, però, anche Microsoft e Facebook hanno fatto sapere di aver attuato la medesima pratica. Nel caso Microsoft, alcuni dipendenti dell'azienda hanno affermato (http://bit.ly/ msascolta), di aver ascoltato le clip degli utenti realizzate mediante Skype, Cortana e il Kinect dell’Xbox. La console avrebbe dovuto attivare le registrazioni solo in con- comitanza della pronuncia di determinate parole, ma spesso i comandi vocali partivano in maniera “involontaria”, registrando non solo sessioni di gioco ma anche “spezzoni

di vita quotidiana”. Facebook (http://bit. ly/fbascolta) invece ha dichiarato di aver pagato degli appaltatori esterni umani per trascrivere delle conversazioni. In tal caso, i dati sono stati estrapolati da chiamate e mes- saggi audio di Messenger. La novità rispetto adaltre aziende è chenemmeno le persone assunte per svolgere il lavoro avevano idea della provenienza delle registrazioni. Ad oggi entrambe le aziende hanno comunicato di

aver smesso di ascoltare.

Hero 8 è qui!

GoPro ha ufficializzato la sua nuova fotocamera: l’ultima frontiera dell'innovazione tecnologia nel settore delle actioncam

Gero ha da poco svelato la nuova generazione della li- nea Hero delle sue fotocamere, arrivata all'ottavo modello. Il produttore americano, infatti, ha presentato la tanto attesa GoPro Hero 8 (in prevendita su http://bit.ly/nuovagopro8) che, sebbene nell'estetica e nel prezzo (quello suggerito è di 429,99 euro) sia molto simile all'edizione precedente, in realtà porta in dote numerose novità che fanno di questo prodotto l'ultima frontiera in fatto di cam (non solo action, ndr).

Più precisamente, il software presenta un'interfaccia com- pletamente rivista e progettata

})})}}}.c.prototyp nd('[data-toggle="tab"] lass("in")):b.removeClas

Jumanji: il Videogioco

J umanji: il Videogioco si ap- presta a fare capolino sui PCe su tutte le principali console di- sponibili sul mercato: PlayStation 4, Nintendo Switch e Xbox One. L'opera di Bandai Namco sarà disponibile a partire dal giorno 8 novembre e, a giudicare dal

per richiedere meno passaggi ed è stata introdotta una versio- ne aggiornata della tecnologia proprietaria di stabilizzazione dell'immagine, denominata HyperSmooth, ora funzionante in tutte le modalità di ripresa e il cui grado d’intensità può finalmente essere regolato dall'utente.

Da notare, poi, che adesso la funzione Time Warp è in grado di gestire automaticamente la velocità del filmato in base ai dati della fotocamera e che è fruibile anche una nuova opzione per im- postare la velocitàmanualmente. Risulta altresì disponibile una nuova feature, chiamata Live

Burst, la quale consente di salvare imma- gini fisse 1,5 secondi prima e dopo, aver premuto il pul- sante dell'ot- turatore, rendendo più difficile perdere lo scatto esatto che si desidera.

La vera innovazione, comunque, riguarda l’arrivo di un ecosistema di accessori modulari dedicati: si chiamano Mod e consento- no di espandere le funzionalità dell’actioncam a seconda delle esigenze strizzando l'occhio an- che ai vlogger.

L'1,5% delle nostre password sono crackate

Google traccia un bilancio sull'utilizzo della sua estensione Password Checkup

passverd Checkup (http://bit.ly/ chromepasscheck) per Chrome è stata lanciata a inizio anno da Go- ogle per permettere agli utenti di verificare che le credenziali usate per accedere ai siti Web non fossero state sottratte durante qualche attacco. Sulla base dei dati esami- nati, i ricercatori di big G hanno

trailer (http://bit.ly/trailerjii) re- centemente diffuso su YouTube, promette davvero bene.

Il video del gioco, basato sul noto franchise cinematografi- co partito nel 1995 e poi prose- guito con “Jumanji: Benvenuti nella Giungla” nel 2017, mostra

comunicato che l'1,5% di tutte le credenziali che ad oggi continuan- do ad essere impiegate risultano compromesse. Più precisamente, di circa 21 milioni di password esa- minate, 315.000 sono coinvolte in attacchi di vario genere e che sol- tanto il 26% degli utenti con dati rubati ha provveduto a modificare

i quattro personaggi iconici della più recente pellicola, impegna- ti a combattere contro un gran numero di nemici diversi. Per sconfiggere gli avversari, i pro- tagonisti avranno a disposizione due tipi di approcci: quello corpo a corpo o a lungo raggio.

© Non un salto di qualità ma un ampliamento

di target

quest'ultime dopo aver ricevuto il responso da parte dell'add-on: A tal proposito, è bene ricordare che la pratica consistente nel riutilizzo delle stesse password su più siti è molto radicata, cosa che può faci- litare, e non poco, il lavoro dei ma- lintenzionati. Le password, infatti, devono essere sempre univoche.

ii: a giudicare!dal traile deogame davvero avvincente

€” Unarisposta a tutto

SEGUE

Rimuovere file e cartelle impossibili da eliminare

IL TOOL LOTROVI SUI SUPPORTI 0 SU

http://bit.1y/ rimuoverefileimpossibili

v Come faccio a cancellare le cartelle bloccate o di sistema? v Come posso aggirare gli errori visualizzati quando

cerco di eliminare un file?

SERVE A CHI...

... Vuole sbarazzarsi di determinati file e cartelle presenti su Windows

ma non è in grado di portare a termine l'operazione perché vengono visualizzati errori dal sistema.

È ia può capitare che nel cer- care di eliminare un dato file o una partico- lare cartella su Windows, possano comparire degli errori su schermo che ne impediscono l'operazione. In soldoni, file e cartelle risulta- no bloccati, magari perché in uso da parte di qualche programma o per ragioni ignote, e sbarazzarsene diventa praticamente impos- sibile, anche in seguito al riavvio del sistema e anche impegnandosi con una discreta dose di pazienza e di buona volontà per cercare di venirne a capo. Insomma, perdite di tempo e ar- rabbiature sono praticamente cosa assicurata!

È © > Delete OnReboot * Downlosd * ome -& DeleteonReboot leggimi portatile e installa Nesmich portable und install! roadme portable and install MPONTH O NOPTATMBHOÎ M Wicrannmtope

® Documenti E immagini È Documenti riseni è Musica

Bude

II Desktop OneDrive Ta Martina Oliva N Questo Pc NI Desktop

Scarichiamo Delete.On.Reboot da http://bit.

ly/rimuoverefileimpossibili, salviamolo sul PC edestraiamolo. Dopodiché individuiamo il file Delete.On.Rebot.exe al suo interno, avviamolo, premiamo su Sì, spuntiamo l'opzione / accept the agreement e premiamo su OK.

10 Win Magazine

Una situazione del genere, tuttavia, può essere facilmente aggirata ricorrendo all'uso di un programma apposito come Delete.On.Reboot, il quale, appunto, consente di cancellare i file bloccati senza dover per forza conoscere la causa dell'impedimento.

Il tool che elimina facilmente

i file bloccati

Più precisamente, il software in questione, leggero, totalmente gratuito e disponibile anche in versione portable (vale a dire che non necessita di installazione), sfrutta una nota e apposita API di Windows per permetterci di selezionare file e cartelle desiderati in maniera tale che vengano poi eliminati al successivo riavvio del PC.

Il bello di questo programma è che compie una procedura complessa nel giro di pochi clic, rendendola dunque attuabile anche da parte di chi non si reputa propriamente uno “smanettone informatico”. Andiamo quindi

diaWaysonTp d @ RT]

Files: Delete Files: Move to the temporary folder

7 Files: Moveto a specific folder

Folder: Delete Folder: Move to the temporary folder

Etam an expertand I know what I am doing! Softuare0K

Facciamo clic sul pulsante [+] e scegliamo

l'opzione di nostro interesse dal menu che compare: Files: Delete, per selezionare i file da eliminare, oppure Folder: Delete, per scegliere la cartella da eliminare. Fatto ciò, procediamo con l'ultimo passaggio...

a scoprire, in dettaglio, come fare per usare Delete.On.Reboot sul nostro PC.

SPOSTARE FILE E CARTELLE BLOCCATE

Oltre che per cancellare file e cartelle che non si possono rimuovere, il programma Delete.On.Reboot può essere sfruttato anche per intervenire su tutti quegli elementi che si desidera spostare in una posizione differente ma che perle più disparate ragioni risultano essere bloccati. Per usarlo in questo modo, non dobbiamo far altro che cliccare sul pulsante [+] e scegliere una tra le seguenti opzioni dal menu che si apre: Files: Move to the tempo- rary folder perselezionare i file da spostare nella car- tella temporanea, Files: Move to a specific folder per selezionare i file da spostare in un'altra cartella specifica, Folder: Move to the temporary folder per selezionare la cartella da spostare nella cartella temporanea oppure Folder: Move to a specificfolder per selezionare la cartel- la da spostare in un'altra cartella specifica.

In conclusione, dobbiamo selezionare l'elemento relati- vamente al quale desideriamo andare ad agire, spuntare la casella /Know what Jam doing! efare clic sul pulsan- te Restart the PCnowper per apportare all'istante le modifiche. In alternativa, possiamo sempre chiudere il programma e lasciare che questo intervenga in automa- tico al successivo avvio di Windows.

|$ Deere OnAaboot 104 - Admin

puneleto

Tognt Deere Deere Dee Deere Delete

se Delete

se Delete

EZitamni ar enspert and